Incendio in centro a Bologna: morta una persona

L’uomo rimasto ucciso nel rogo aveva 73 anni ed era un medico in pensione. L’incendio è divampato nel sottotetto adibito a studio, pieno di mobili in legno e libri

Una persona è morta nell’incendio scoppiato nella mattinata di oggi, 18 dicembre, a Bologna al terzo piano di un palazzo di via Santo Stefano, nel cuore del centro storico, a poche centinaia di metri da Piazza delle Sette Chiese. La chiamata di soccorso è arrivata alla sala operativa del 115 alle 09,30.

L’uomo rimasto ucciso nel rogo si chiamava Renato Pasquali aveva 73 anni ed era un medico in pensione. L’incendio è divampato nel sottotetto adibito a studio, pieno di mobili in legno e libri.

L’uomo si trovava da solo nel locale. A dare l’allarme, la moglie che si trovava a casa, spiegando che il marito intrappolato nel sottotetto che stava andando a fuoco.

La donna è incolume, ma sotto choc ed è stata assistita dal 118 presente con ambulanza e automedica. Le cause dell’incendio sono ancora in corso in accertamento.

La moglie di Pasquali si trovava nell’appartamento quando ha sentito un piccolo scoppio, al piano di sopra. L’uomo a quel punto è salito nel sottotetto ed è rimasto bloccato.

Leggi anche: