Australia (ancora) in fiamme, è il giorno più caldo di sempre: raggiunti i 49,8 gradi

Il Primo Ministro del Nuovo Galles del Sud, il più colpito dagli incendi, ha parlato di «condizioni meteorologiche catastrofiche»

Non si ferma l’emergenza incendi in Australia dove è stata registrata la temperatura media più alta di sempre, 49,8 gradi. La rilevazione è avvenuta nella città di Eucla, Australia occidentale. Il record precedente era stato segnanto nel 1972 con 49,5 gradi a Birdsville, nel Queensland

Nel New South Wales, lo stato più popoloso del Paese, almeno altre 40 case sono state distrutte dalle fiamme, e i vigili del fuoco sono al lavoro per domare almeno 100 roghi.

L’ emergenza si è estesa anche nel Queensland e Victoria del nord. Più di 800 abitazioni sono state distrutte da quando è iniziata la stagione degli incendi.

https://twitter.com/Alex_Verbeek/status/1207407700038094854

Il Primo Ministro del Nuovo Galles del Sud, Gladys Berejiklian, ha parlato di «condizioni meteorologiche catastrofiche». Le nuvole di fumo tossico provocate dagli incendi stanno soffocando Sydney, la più grande città dell’Australia.

Leggi anche: