Omicidio Sacchi, la fiaccolata per Luca. Il papà a Open: «Siamo tutti qui per ricordare il ragazzo meraviglioso che era mio figlio» – Il video

La mamma del 24enne punta il dito contro Anastasia e Princi: «Me l’hanno portato via»

Ricordare semplicemente chi era Luca Sacchi. Il papà non accetta domande sull’inchiesta, non vuole polemiche, preferisce parlare di Luca in un luogo che definisce «caro a mio figlio» perché qui era dove si allenava.


Oltre al papà, tante persone, tra cui amici di Luca, hanno partecipato nel quartiere Appio Latino alla fiaccolata in memoria del 24enne. “Ciao Luca”, lo striscione appeso su un cancello: una scritta bianca su sfondo blu, i colori della sua squadra del cuore.

«Siamo noi i veri amici di Luca», dicono i presenti quando la mamma del giovane assicura che il figlio non conosceva i protagonisti della vicenda, non erano suoi amici, si fidato delle persone sbagliate. La mamma del 24enne punta il dito contro Anastasia e Princi: «Me l’hanno portato via».

«Oggi siamo qui solo per ricordare Luca», dice il padre a Open alla domanda se crede alle ultime testimonianze secondo le quali il giovane sarebbe stato al corrente della trattativa di droga. «Qui ci sono suoi amici, Luca era amato da tutti», continua il papà indicando le decine di persone che hanno preso parte alla fiaccolata.

Video: Sara Menafra per Open

Leggi anche: