Juventus, l’addio amaro di Mandzukic: «Grazie ad Allegri e Marotta». Il gelo coi vertici bianconeri dopo la fuga in Qatar

Il croato lascia Torino per volare in Qatar

Il croato Mario Mandzukic ha lasciato sotto l’albero dei tifosi juventini un triste, quanto previsto, regalo di Natale. Già alla Vigilia, l’attaccante ha lasciato la Juventus per passare al club del Qatar Al Duhail, dopo settimane di tensioni nello spogliatoio bianconero con l’allenatore Maurizio Sarri, che non lo hai mai più tanto coinvolto nei suoi piani.

«È impossibile riassumere quattro anni e mezzo in un semplice arrivederci – ha scritto Mandzukic sui social – ma spero abbiate visto la mia passione per questo club e per quesa squadra in ogni singola partita che ho giocato per la Juventus».

È tra i ringraziamenti dell’attaccante che emerge più chiara l’amarezza con i vertici juventini. Mandzukic ringrazia «Allegri e mr Marotta per avermi voluto a Torino», ma non cita Andrea Agnelli e Fabio Paratici. «Ringrazio tutti i compagni che ho avuto in queste stagioni. Ho davvero apprezzato ogni singola battaglia con voi e abbiamo vinto la maggior parte di queste battaglie».

Leggi anche: