Israele, Netanyahu vince le primarie con oltre il 72% dei consensi

Il premier ha vinto nonostante le accuse di frode e corruzione

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha vinto le primarie del suo partito Likud con il 72,5% dei voti, sconfiggendo il rivale Gideon Sa’ar. La partecipazione al voto è stata del 49,3%.


Sa’ar aveva chiesto una consultazione preliminare delle schede nella serata del 26 dicembre, dalla quale era già emerso il netto vantaggio di Netanyahu.

«Una vittoria enorme! Grazie ai membri del Likud per la loro fiducia, il loro sostegno e il loro amore», aveva twittato il premier un’ora dopo la chiusura dei seggi. Anche Sa’ar ha twittato poco dopo, congratulandosi con il risultato del suo avversario.

Netanyhau ha vinto nonostante stia affrontando una storica accusa di frode e corruzione, ma la legge israeliana prevede che il primo ministro possa venir rimosso dal suo incarico solamente a condanna definitiva.

Leggi anche: