Ma quanto tempo passa Salvini in tv? L’Agcom apre un fascicolo

La lente dei commissari si starebbe concentrando soprattutto sugli ultimi sei mesi, durante i quali il leader della Lega ha totalizzato 111 ore e 21 minuti di diretta televisiva.

Matteo Salvini onnipresente in tv? Secondo quanto riporta Il Fatto Quotidiano oggi in edicola, l’Agcom, l’autorità garante per le comunicazioni, si sta occupando del dossier che riguarda il leader del Carroccio con «un’istruttoria per valutare le storture della sua bulimia televisiva rispetto alle norme sulla par condicio», dice il quotidiano diretto da Marco Travaglio.

La lente dei commissari si starebbe concentrando soprattutto sugli ultimi sei mesi di trasmissioni, durante i quali Matteo Salvini ha, dice il Fatto, totalizzato 111 ore e 21 minuti di diretta televisiva. Segue, a netta distanza, il premier Giuseppe Conte con 96 ore, mentre i due principali leader di maggioranza, Luigi Di Maio e Nicola Zingaretti, non arrivano neppure alla metà, con le loro – rispettivamente – 43 e 36 ore.

I dati consolidati di dicembre sono in arrivo, ma la tendenza delle ultime settimane, anticipa ancora Il Fatto, non sarebbe certo sfavorevole al leghista, che vince la sfida di novembre, portando a casa 10 ore in tv a fronte delle 6 dell’ex alleato di governo Di Maio.

Il richiamo

Cosa potrebbe succedere ora? Realisticamente, scrive ancora il quotidiano diretto da Marco Travaglio, si potrebbe arrivare a un nuovo richiamo alle reti interessate. Era già successo a maggio: l’Agcom aveva preso carta e penna e scritto, prima delle elezioni europee, a Rai, Sky, La7 e Mediaset per raccomandare «la parità di accesso alle forze politiche» e «l’esercizio del contraddittorio», in un quadro, anche allora, di onnipresenza leghista.

«Credo che intorno a metà gennaio arriveremo a una decisione»,
spiega a FQ uno dei quattro commissari dell’autorità, il professor Mario Morcellini. «Anche quando non si arriva a una sanzione economica, prevista in casi molti rari, possiamo avere una notevole influenza sulle reti, che di solito hanno una grossa attenzione per quello che facciamo anche solo per una questione di reputazione».

Nel 2019, scrive TvBlog, Matteo Salvini è stato ospite ben 28 volte su 91 puntate dei programmi di informazione in prima serata di Rete4 (Quarta Repubblica, Dritto e rovescio e Fuori dal coro). «La cosa strana è vedere come Salvini abbia avuto più spazio degli altri da ministro sia adesso», aggiunge Mario Morcellini.

Leggi anche: