Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Le teorie su Papa Francesco e la donna che lo ha strattonato: ha reagito perché ha parlato di Hong Kong? No!

Parlava di Hong Kong? Diverse sono le presunte trascrizioni del video, ma non si trova riscontro con l’audio

Papa Francesco ha chiesto scusa per aver reagito male nei confronti di una donna che lo aveva strattonato il 31 dicembre 2019, ma non ha avuto scampo di fronte ai meme, alle prese in giro e le strumentalizzazioni politiche. Una di queste riguarda Hong Kong dove viene giudicato ipocrita perché ignorerebbe il problema.

Una delle versioni dell’accaduto sostiene che la donna sia di Hong Kong e che Papa Francesco abbia reagito così per le parole che la donna avrebbe detto in quel momento a sostegno dei credenti cinesi. Una teoria completamente falsa.

Perché il Papa ha reagito

Da poco 83enne, Bergoglio soffre da anni di sciatica e dolori all’anca tanto da non riuscire a camminare correttamente, essere strattonati in quella maniera risulta anche pericoloso.

Nei seguenti fotogrammi è possibile osservare le smorfie di Papa Francesco, ben lontane dall’essere considerate gioiose, durante il momento in cui viene strattonato:

Una reazione non dettata dalle parole della donna, di cui ancora oggi non si è certi nemmeno della lingua da lei parlata. Due enigmi che ancora oggi non trovano risposta.

La lingua della donna

Poco si è parlato di cosa la donna abbia detto o voluto da lui. L’audio è circolato in tutto il mondo, eppure fino ad ora nessuno ha scoperto realmente cosa abbia detto e in che lingua. L’hanno chiamata «donna cinese» per i suoi tratti somatici, ma non si è rivolta in lingua cinese al Santo Padre, così come in altre lingue orientali. Contattati diversi interpreti e madrelingua cinesi, giapponesi, coreani e thailandesi, nessuno è riuscito a comprendere le sue parole. Una delle piste più seguite, invece, è quella di un inglese con un forte accento, ma le trascrizioni diffuse non trovano riscontro nell’audio.

Le teorie sulle sue parole

Seguendo la teoria dell’inglese con un forte accento, una trascrizione proposta in un commento pubblicato dall’utente Johnno sul sito Akacatholic.com il 2 gennaio 2020 è stato presa da esempio per molti, ma non si comprende quando Papa Francesco abbia definito «puttana» la donna:

Apparently it went (according to someone’s translation) –
“Hold! Hold! Look for the Chinese village! They are losing the faith!”
“wait!, wait! Take care of the Chinese people They are losing faith!.”
To which Jorge apparently replied with –
“Bitch! Hand! Hand!”

Le stesse parole sono state riportate dall’utente @PorocessionsUSA su Twitter e sul sito Gloria.tv:

According to media reports, the Chinese woman struck by Francis on New Year’s Eve said: “Hold! Hold! Look for the Chinese people! They are losing the Faith!”

Le frasi «Hold, hold, look for the chinese village. They are losing the faith» sono state poi tradotte in «Aspetta, aspetta, abbi cura del popolo cinese! Sta perdendo la fede», riportate poi da Il Messaggero e da altre testate italiane come Libero. Secondo altri avrebbe detto «Holy Father, stay!»:

People are asking, “What did she say?” After studying the audio on @fatherz ‘s blog, here’s my take: In heavily Chinese-accented English, she says, “Holy Father, stay!” then a few unintelligible words (which sound to me like “lies and stories”), followed by “is very defeated!”

In un’altra versione ancora la donna avrebbe detto «Happy for this day»:

It seems the woman in this video is speaking English with a very heavy accent. She says, clearly, “Happy for this day”, and then, as @Pontifex is removing her grasp, she mentions #HongKong. I suppose we will not know her message, unless someone tracks her down. #CatholicTwitter

C’è chi sostiene che avesse detto «how about the suffering in the Chinese City» riferendosi proprio di Hong Kong:

She asked the Pope”how about the suffering in the Chinese City (Hong Kong), and he was furious and slapped her. Most Hong Kong protesters are Christians. The Hong Kong Christian community publicly criticized Pope’s close relationship with the anti-Christ Chinese Communist Party.

Rallentando la velocità del video e mettendo le quattro teorie a confronto nessuna pare coincidere con l’audio e le parole dette dalla donna:

Il «silenzio» dall’oriente

Nonostante i numerosi tweet e i siti che ne parlano in varie lingue, nessuno ancora ha confermato la lingua della donna e le sue parole. Fossero state delle parole riguardanti Hong Kong sarebbe stata presa in qualche modo come simbolo, ma non vi sono riscontri da parte di manifestanti e sostenitori delle rivolte. Non si trovano riscontri anche nei media cinesi o in quelli di lingua cinese. La donna, al momento, non si è fatta più sentire.

Il problema della sicurezza

Un errore per il sistema di sicurezza del Vaticano come spiega il Comandante Alfa, che l’ha addestrata, in un articolo di Agi a firma Paolo Borrometi: «Si, li ho addestrati e va fatta una premessa: garantire la sicurezza a Papa Francesco è molto difficile, perché lui stesso non vuole gli uomini attorno, quindi ci sta anche che sia successo per questo. Ma in un momento simile, in una serata come quella di ieri, la sicurezza deve fare la sicurezza e non ha attenuanti, al di là del volere del Papa».

Papa Francesco «odia la gente»?

C’è chi sostiene che Bergoglio abbia qualche problema con le persone citando precedenti come quello del bacia mano:

Avevamo spiegato in un articolo precedente il caso del baciamano, ma il Papa non si era infastidito perché toccato dalla donna dopo aver dato la mano a diverse altre persone, e non ha reagito male di certo per questioni razziali o politiche. Per esempio, nel gennaio del 2018 una donna era riuscita a raggiungerlo mentre saliva in auto. Quella volta il Papa non aveva reagito male e si era rivolto al lei con gentilezza.

Conclusioni

Circolano fino ad ora soltanto teorie e versioni che non trovano riscontro ascoltando bene l’audio. Di certo non ha detto «Hold, hold» all’inizio, come riportato nei media italiani e non solo, e difficilmente si sente qualcosa di simile a «Hong Kong» per confermare la teoria madre di tutta questa vicenda. Dovremmo forse attendere ancora un po’ di tempo e sperare in qualche novità, ma di fatto Papa Francesco non ha reagito male per le parole della donna e dunque la sua reazione non ha alcuna motivazione politica.

Aggiornamento ore 13:21

Secondo un’altra teoria di un utente su Twitter la donna avrebbe detto «Help the Koreans» e «cost us 30 millions, help and pray».

Anche in questo caso nessun riscontro nell’audio.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: