Libia, Di Maio da Berlino: «Italia pronta a ospitare il prossimo incontro» – Il video

Il capo della Farnesina ha parlato del ruolo dell’Italia: «Penso possa far parte di una missione di interposizione»

Il ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio, nel suo punto stampa dopo il bilaterale con il suo omologo egiziano Sameh Shoukry ha parlato positivamente della conferenza di Berlino sulla Libia: «La diplomazia è di nuovo al centro».


https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/posts/2752039314832597

«Quando si dialoga attorno a un tavolo i Paesi Ue avanzano, quando c’è una guerra arretrano», ha detto Luigi Di Maio riferendosi al ruolo di mediazione di Bruxelles per l’organizzazione della conferenza sulla crisi libica.

Il capo della Farnesina è poi tornato a parlare della strategia italiana e europea per trovare un cessate il fuoco, tra cui la necessità di far rispettare l’embargo di armi: «Penso che l’Italia possa far parte di una missione di interposizione».

Ieri il generale Khalifa Haftar ha annunciato la chiusura dei pozzi petroliferi nell’est del Paese, una mossa duramente criticata dalle Nazioni Uniti: «Il blocco delle esportazioni di petrolio indebolisce la Libia e il popolo libico, una delle poche entrare che il Paese ha per sostenere i suoi cittadini», ha sottolineato Di Maio.

Il ministro degli Esteri ha inoltre annunciato la disponibilità dell’Italia a ospitare «la prossima riunione per implementare il processo politico» che ha preso il via con la Conferenza di Berlino.

Leggi anche: