Emilia Romagna – Luca Morisi: «da qui a domenica alle ore 23 continuiamo a usare i social (non vale qui il silenzio elettorale)»

La Lega accusa il PD di aver violato il silenzio elettorale sui social, ma Luca Morisi invitava i suoi a fare campagna fino al 26 notte

Nella giornata di oggi la pagina Facebook ufficiale della Lega aveva pubblicato un post in cui accusava il candidato presidente del PD in Emilia Romagna di aver violato il silenzio elettorale per le elezioni regionali visto che le sue inserzioni social risultano ancora attive:

Una bufala che aveva ottenuto risposta dallo staff di Stefano Bonaccini con un post Facebook in cui diffondeva a sua volta un’altra bufala accusando la Lega di aver violato il silenzio elettorale online in passato. Ripetiamolo, ancora una volta, che le norme non impongono il silenzio elettorale online e sui social. Qualcuno di importante nella Lega, però, lo sapeva benissimo!

Il 23 gennaio 2020 alle ore 14:04, infatti, il responsabile della comunicazione di Matteo Salvini e della Lega, Luca Morisi, pubblica un post Facebook dove invita i suoi a fare campagna sui social perché «non vale qui il silenzio elettorale»:

Volevo solo dirvi che in Emilia-Romagna stiamo andando non bene, BENISSIMO! Non abbassate la guardia però, da qui a domenica alle ore 23 continuiamo a girare, messaggiare, usare i social (non vale qui il silenzio elettorale), convinciamo e vinciamo, ve lo assicuro

Insomma, il responsabile della Lega era pronto a tenere botta con la propaganda fino a domenica alle ore 23 ben consapevole di ciò che permette la legge sul silenzio elettorale online.

Leggi anche: