Coronavirus, il governo decreta lo stato di emergenza

Il cdm è stato convocato per i rischi legati alla trasmissione del nuovo coronavirus

l ​Consiglio dei ministri ha decretato lo stato di emergenza in conseguenza del rischio sanitario connesso all’insorgenza di patologie derivanti da agenti virali trasmissibili. A confermarlo è stato il ministro Giuseppe Provenzano al termine del Cdm. Il Consiglio è stato convocato oggi alle 10 a Palazzo Chigi. A quanto si apprende, ha stanziato 5 milioni e ha dichiarato l’emergenza durerà 6 mesi.

Nella sera del 30 gennaio, una coppia di turisti cinesi in visita in Italia sono stati trovati positivi ai test sul Coronavirus. Attualmente, i due sono ricoverati in isolamento allo Spallanzani di Roma. L’aereo che dovrà rimpatriare i cittadini italiani bloccati dall’epidemia di coronavirus a Wuhan, invece, è atteso domenica mattina 2 febbraio. Lo prevede l’ultima bozza del piano concordato con le autorità cinesi, secondo cui la ripartenza avverrà dopo due ore.

Leggi anche: