Luca Marinelli farà parte della giuria internazionale al Festival di Berlino

Nel 2013 l’attore italiano aveva ricevuto allo stesso festival il premio Shooting Star, dedicato ai migliori attori europei

Un David di Donatello nel 2016 per Lo chiamavano Jeeg Robot, la Coppa Volpi nel 2019 per Martin Eden e ora un posto nella giura internazionale di Festival di Berlino. A scegliere che vincerà la 70° edizione della Berlinale sarà Luca Marinelli, attore romano che ha esordito al cinema con La solitudine dei numeri primi, il film tratto dal libro di Paolo Giordano.

Luca Marinelli siederà in giuria a fianco Bérénice Bejo, la produttrice Bettina Brokemper, la regista Annemarie Jacir, il drammaturgo e regista Kenneth Lonergan, il critico e regista Kleber Mendonça Filho. La prossima edizione del Festival di Berlino si terrà dal 20 febbraio al 1 marzo. L’Orso d’oro alla carriera è già stato assegnato all’attrice Helen Mirren. Il programma completo della rassegna verrà annunciato l’11 febbraio.

Diplomato all’Accademia di Arte Drammatica Silvio D’Amico, Marinelli era già comparso al Festival di Berlino nel 2013 quando aveva ricevuto il premio Shooting Star. Questa onorificenza, sostenuta anche dall’Ue, premia ogni anno i giovani attori europei.

Foto di copertina: Ansa | Luca Marinelli al 76° Festival di Venezia

Leggi anche: