‘Ndrangheta e camorra, maxi blitz tra Italia e Spagna: fermati in 33. Gestivano narcotraffico

La vasta operazione è in corso nelle province di Roma, Napoli, Cagliari, Oristano, Reggio Calabria e Varese, e in Spagna

Sono 33 le persone, ritenute affiliate alla ‘ndrangheta e alla camorra, per cui sono scattate misure cautelari alle prime ore di questa mattina, 4 febbraio. L’operazione è condotta dai carabinieri del comando provinciale di Roma, in collaborazione con i comandi territorialmente competenti e della Guardia Civil spagnola.


L’accusa è di narcotraffico. I carabinieri stanno eseguendo un sequestro preventivo di beni per circa un milione di euro. La vasta operazione è in corso nelle province di Roma, Napoli, Cagliari, Oristano, Reggio Calabria e Varese, e in Spagna.

L’ordinanza che dispone le misure cautelari è stata emessa dal gip di Roma su richiesta della Procura della Repubblica di Roma.

Leggi anche: