Il ministro per il Sud: «Ma quale gaffe, bastava leggere la slide, l’immagine Nord/Sud era voluta»

Provenzano su Facebook: «Abbiamo scelto quella foto perché bisogna guardare al Sud per rilanciare lo sviluppo anche al Nord»

Il ministro per il Sud Peppe Provenzano difende la sua scelta comunicativa. Oggi pomeriggio, 14 febbraio, in occasione della presentazione del Piano per il Sud 2030, ha lanciato sui social una campagna di comunicazione, con tanto di slide annesse. La copertina selezionata, però, era la foto del castello Duino di Trieste. E la scelta non è sfuggita all’ironia della rete. Un errore? Il ministro e il suo staff dicono di No.

Provenzano spiega in un post su Facebook che il confronto Nord/Sud era voluto: «Tutto il senso del Piano #Sud2030 è che si tratta di un progetto per l’Italia. Che bisogna guardare al Sud per rilanciare lo sviluppo anche al Nord. C’è scritto, in 80 pagine di documento, da discutere o criticare se si vuole. Non pretendo tanto dai cosiddetti esperti. Di tutto il lavoro vi interessa solo una figura? Va bene: leggete almeno il testo della slide, però».

Leggi anche: