Germania, chi è Tobias R, il killer tedesco che pubblicava le sue tesi razziste su Internet

L’uomo aveva 43 anni e pubblicava le sue tesi razziste su Internet. Sui social circola anche un video in cui l’uomo mette in guardia gli americani

Dopo le anticipazioni di Bild online, è arrivata la conferma dal ministro dell’Interno dell’Assia, Peter Beuth, che ha classificato come «atto di terrorismo» l’attacco compiuto a Hanau, in Germania, in cui sono morte in tutto undici persone (otto sul colpo, una nona è deceduta in seguito, trovati senza vita anche il killer e sua madre nella loro abitazione) e rimaste ferite in modo grave almeno quattro. La procura tedesca sta indagando per terrorismo. Il ministro ha confermato che il movente della strage è stato il razzismo. L’uomo è stato identificato come Tobias R., secondo Bild aveva 43 anni e pubblicava le sue tesi su Internet. «Alcuni popoli, che non si possono più espellere dalla Germania, devono essere annientati», avrebbe scritto l’uomo in una lettera che ha lasciato prima di compiere la strage.

Sui social circola un video in cui l’uomo si rivolge agli americani e li mette in guardia su presunte società segrete che controllerebbero gli Stati Uniti. «Questo è il mio personale messaggio a tutti gli americani. Il vostro Paese è sotto il controllo di società segrete invisibili. Utilizzano metodi sconosciuti e malvagi come il controllo delle menti e un sistema di schiavitù. Se non credete a ciò che vi dico, fareste bene a svegliarvi in fretta». In queste “basi segrete” verrebbe celebrato il diavolo e verrebbero abusati i bambini. «Mettete fine a questo incubo, combattete ora», conclude nel video. Lo studioso Peter R. Neumann, che dice di aver avuto modo di visionare il manifesto, descrive lo scritto come un testo di 24 pagine.

«È scritto in un perfetto tedesco, questo dimostra che l’uomo ha frequentato l’Università. Odiava gli stranieri e i “non bianchi”. Portava avanti tesi sulla superiorità della razza. Sosteneva che alcune figure eminenti, come Donald Trump, gli rubassero le idee», ha scritto il professore su Twitter. Il suo corpo è stato ritrovato nel suo appartamento dopo la strage accanto a quello di sua madre di 72 anni che avrebbe ucciso prima di togliersi la vita. Nell’appartamento è stato anche trovata l’arma con cui avrebbe sparato.

Fonte immagine copertina: Bild

Leggi anche: