Coronavirus, l’avviso per le strade di Casalpusterlengo: «Riducete le uscite» – L’audio

Il messaggio dell’assessora comunale alla Protezione Civile Lina Ressegotti

Sono una decina i Comuni in Lombardia coinvolti dall’ordinanza del ministero della Salute e della Regione che invita i cittadini a ridurre le uscite e gli spostamenti per contenere la possibile diffusione del Coronavirus, che in questa area ha sviluppato un focolaio partito da Codogno. Un invito lanciato sui mezzi di informazione, ma anche con i metodi più tradizionali, come a Casalpusterlengo, paese da cui veniva la seconda vittima del virus in Italia, una donna che sarebbe rimasta contagiata a Codogno. Qui l’assessora comunale alla Protezione Civile, Lina Ressegotti, ha fatto circolare un’auto della polizia locale con altoparlanti per diffondere un messaggio audio. Un metodo tradizionale che punta a parlare a tutti i cittadini, anche a quelli che non frequentano i social o non seguono tv e giornali.

«Avviso alla cittadinanza del Comune di Casalpusterlengo – recita il messaggio – oggi sabato 22 febbraio. In base all’ordinanza del Ministero della Salute si invitano i cittadini a ridurre le uscite e a evitare momenti di aggregazione. Non uscire dal Comune di residenza – aggiunge l’assessora -. In caso di febbre, tosse, raffreddore e mal di gola, contattare il 112. Sono garantiti i servizi essenziali: farmacie, generi alimentari e servizi sanitari». Il messaggio audio cambierà a seconda dell’evolvere della situazione e delle conseguenti disposizioni che saranno adottate.

Leggi anche: