Weinstein colpevole di stupro e violenza sessuale

Il 67enne produttore cinematografico è stato assolto dall’accusa di aggressione sessuale predatoria

La giuria del caso Weinstein ha deciso. Il produttore cinematografico è stato dichiarato colpevole di stupro e violenza sessuale. In particolare la giuria, composta da sette uomini e cinque donne, lo ha ritenuto colpevole di stupro di terzo grado nei confronti di Jessica Mann e di violenza sessuale di primo grado nei confronti di Miriam Haley, ex assistente di produzione.


Ora il produttore cinematografico rischia da 5 a 25 anni di carcere per l’imputazione più grave: la violenza sessuale di primo grado. E quattro anni di libertà condizionata per lo stupro di terzo grado.

Harvey Weinstein è stato assolto dall’accusa di aggressione sessuale predatoria. Il 67enne produttore cinematografico è accusato di stupro e molestie da decine di donne. Il processo era cominciato a New York lo scorso 6 gennaio. Weinstein si è sempre dichiarato non colpevole.

Leggi anche: