Zingaretti positivo al coronavirus. Il videomessaggio: «Niente panico, combattiamo». E spuntano gli haters

Il segretario del PD in un video su Facebook: «Sto bene». Salvini: «Auguri di pronta guarigione»

«Anche io ho il Coronavirus. Seguirò tutti i protocolli previsti in questi casi». Il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti ha spiegato in un messaggio sulla sua pagina Facebook che è positivo al coronavirus. Dato che è in buone condizioni di salute, resterà l’isolamento domiciliare.

Zingaretti ha spiegato che cercherà di seguire tutti gli incontri che può. In corso controlli sulle persone con cui è stato accanto. Il segretario ha cercato di trasmettere serenità con il suo messaggio: «Niente panico, combattiamo».

I medici mi hanno detto che sono positivo al Covid19. Sto bene ma dovrò rimanere a casa per i prossimi giorni. Da qui continuerò a seguire il lavoro che c’è da fare. Coraggio a tutti e a presto!

Gepostet von Nicola Zingaretti am Samstag, 7. März 2020

Al governatore della regione Lazio è arrivata la solidarietà di Matteo Salvini: «Al segretario del PD Nicola #Zingaretti, positivo al virus, il mio augurio di una pronta guarigione – ha scritto il leader della Lega – Non è normale fare polemica quando c’è di mezzo la salute!».

L’aperitivo a Milano

L’annuncio con cui Nicola Zingaretti ha reso nota la sua positività al coronavirus arriva a poco più di una settimana da una visita del segretario Pd a Milano. Giovedì 27 febbraio è infatti stato nel capoluogo lombardo per partecipare a un aperitivo sui Navigli con i giovani del suo partito, proprio nella prima serata in cui per i locali era caduto il divieto, durato qualche giorno, di restare aperti oltre le 18.

Dopo aver risposto per circa un quarto d’ora alle domande dei cronisti, Zingaretti ha preso un aperitivo assieme a una ventina di persone, fra giovani del Pd, volontari, alcuni consiglieri comunali, che hanno posato abbracciati al segretario in una foto postata sui social, e un consigliere regionale. Poi il governatore del Lazio si è trasferito a Bollate, per una cena in pizzeria con un’ottantina di persone, e l’indomani è tornato a Roma. Nessuna di loro, a quanto si apprende, finora ha avuto sintomi e nemmeno i partecipanti all’aperitivo con Zingaretti.

https://www.instagram.com/p/B9FSGqllR26/

Gli haters

Su molti siti, però, l’annuncio di Zingaretti ha suscitato non solo ironie ma veri e propri messaggi d’odio che si spingono all’augurio di morte. Con una violenza che in queste settimane di emergenza era mancata. Centinaia gli insulti, qualcuno accenna anche al contatto tra il governatore, e segretario pd, e il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Non è chiaro se il segretario dem deciderà di agire in qualche sede.

Link utili

Il parere degli esperti

Leggi anche: