Olimpiadi, via libera della Camera al Dl Giochi invernali Milano-Cortina 2026. Spadafora: «Simbolo di ripartenza del Paese»

I voti a favore sono stati 408, due i contrari, due gli astenuti

Nonostante l’emergenza Coronavirus abbia bloccato l’attività sportiva in tutto il Paese, nel frattempo in Parlamento si guarda al futuro. Opposizione e maggioranza nella Camera dei deputati hanno approvato definitivamente il decreto con le misure per lo svolgimento dei Giochi olimpici e paraolimpici invernali Milano-Cortina 2026 e delle finali ATP di Torino.

I voti a favore sono stati 408, soltanto due i contrari e due gli astenuti. Una manifestazione di consenso bipartisan che il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha voluto lodare seduta stante definendolo «un ottimo esempio di un lavoro di squadra nell’interesse del Paese».

Ringraziando anche l’opposizione «per il lavoro svolto», Spadafora ha voluto sottolineare anche l’importanza simbolica del voto. Le Olimpiadi invernali «avranno un valore altamente simbolico anche nel processo di ripartenza del Paese e nella capacità del Paese di organizzare eventi sportivi di questo livello e confermare di essere all’altezza di questa sfida», ha dichiarato il ministro.

«La strada è ancora lunga però – ammette il ministro – e si dovrà procedere all’insegna della collaborazione». «Questo è un primo provvedimento che consente di partire e iniziare a lavorare, ma sarà necessario aggiornare i provvedimenti nel corso degli anni e quindi anche poter prendere maggiormente in considerazione alcune osservazioni» fatte dalle opposizioni nelle fasi successive.

Articolo in aggiornamento

Leggi anche: