Checco Zalone come Modugno: intona «Arriverà l’immunità di gregge», la canzone sul Coronavirus e sui “congiunti” – Il video

Nel video c’è tutto: la quarantena, le mascherine, i “congiunti”, le autocertificazioni, le videochiamate, il sexting e persino i discorsi del presidente del Consiglio Conte

Checco Zalone prova a sdrammatizzare e con un video, pubblicato sui suoi canali social, racconta la quarantena degli italiani, alle prese con l’emergenza Coronavirus. Arriverà l’immunità di gregge, è il titolo del nuovo brano. «Una canzone per voi, due note in allegria. Mai come in questo periodo bisogna evitare di dire mai come in questo periodo», ha scritto il comico su Facebook. La regia? «Ognuno a casa sua», ovviamente.


Il video

Un video in cui compaiono le mascherine, le videochiamate, le autocertificazioni, il sexting e persino il presidente del Consiglio Giuseppe Conte durante una delle sue conferenze stampa. Un video che racconta l’amore a distanza, di Zalone con la fidanzata, interpretata da Virginia Raffaele. «Arriverà l’immunità di gregge sui monti e sulle spiagge. La pecora più bella sarai tu. Amore mio, vedrai, andrà tutto bene e l’ultimo tampone sarò io per te», dice nei panni di Domenico Modugno.

Virginia Raffaele nel video

«L’8 marzo fu quel giorno buio e tetro, quando il presidente disse “almeno un metro”, da allora aspetto invano in questa stanza e due cose stringo in mano. Una è la speranza» aggiunge Zalone. La speranza è quella di rivedere la fidanzata, dopo oltre 50 giorni di lockdown. Distanti fisicamente, ma vicini con il cuore. Questa, dunque, è l’occasione giusta per trattare, con ironia, il tema dei “congiunti” sul quale, dopo i dubbi sollevati, il governo è intervenuto spiegando che sono comprese anche le fidanzate e i fidanzati. Insomma, gli affetti «stabili» sono salvi. Però, a partire dal 4 maggio.

Checco Zalone nella sua casa

Nel video si mostra la coppia Zalone-Raffaele che, invano, prova ad aggirare i dpcm compilando autocertificazioni farlocche che, poi, puntualmente strappa: «La quarantena è come il Veneto, spegne i focolai più piccoli ma può accederne di grandi come quello che arde nel mio cuore. Lui non resta a casa, il mio cuore va per le strade, scavalca i muri, varca portoni, perché anche un cuore si rompe i co…».

L’autocertificazione

Foto e video di Checco Zalone

Il parere degli esperti:

Leggi anche: