Strage di Capaci, 28 anni dopo: lenzuola bianche appese ai balconi in tutta Italia – Le immagini

Un trombettista ha intonato le note del “silenzio” alle 17:58, l’ora dell’attentato che 28 anni fa ha ucciso Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta

Un flash mob con le lenzuola bianche appese ai balconi dei palazzi di via Notarbartolo a Palermo e un trombettista che intona le note del “silenzio” alle 17:58, l’ora dell’attentato che 28 anni fa ha ucciso Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta Antonio Montinaro, Rocco Dicillo e Vito Schifani.

È così che si è chiusa la giornata di celebrazioni per l’anniversario della strage, davanti all’albero Falcone e alla stele di Capaci che ricorda l’eccidio del giudice simbolo della lotta alla mafia, insieme al suo collega e amico Paolo Borsellino, che verrà ucciso poco meno di due mesi dopo a via D’Amelio.

View this post on Instagram

#stragecapaci #giornatalegalità #lenzuolabianche

A post shared by Vincenzo Varagona (@vincenzo_varagona) on

Celebrazioni segnate dal distanziamento sociale e dalla pandemia di Coronavirus ma che hanno comunque visto presenti a via Notarbartolo presenti, tra gli altri, Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso e presidente della Fondazione intitolata al fratello che ha promosso la manifestazione, il neo prefetto di Palermo Giuseppe Forlani, il presidente dell’Ars Gianfranco Miccichè, il sindaco Leoluca Orlando e i vertici delle forze dell’ordine.

Le lenzuola bianche

Lenzuola banche sono state appese ai balconi di tutta Italia fin da stamane, mentre Tv Boy ha dedicato al giudice ucciso dalla mafia un murale nella sua città natale. Da Genova alle Marche, da Roma a Milano. Nella Capitale, la Corte di Cassazione, il Consiglio di Stato e la Procura generale hanno esposto un lenzuolo bianco dalla facciata di Palazzo Spada e della Cassazione «per fare memoria, idealmente tutti insieme, anche se a distanza».

Per il Primo Presidente della Corte di Cassazione Giovanni Mammone «anche quest’anno, in cui le manifestazioni di commemorazione avranno uno svolgimento solo virtuale, la Cassazione esprimerà con il lenzuolo bianco la propria partecipazione al ricordo di tutti i magistrati che sono stati colpiti dalla criminalità organizzata».

ANSA/Luca Zennaro | Lenzuola bianche appese dai balconi in ricordo del massacro di Capaci, Genova, 23 maggio 2020.

«Ci mancheranno i giovani delle scuole», dice il Presidente del Consiglio di Stato Filippo Patroni Griffi, «che ogni anno rendono viva la memoria di Falcone e Borsellino nella giornata della legalità organizzata con il Miur a Palazzo Spada. La cultura della legalità nasce dalla scuola e deve essere parte fondamentale della nostra formazione: un patrimonio comune che fa crescere gli anticorpi della legalità. E la Giustizia amministrativa tutta, oggi, con il lenzuolo bianco, ricorda chi delle legalità ha fatto una ragione di vita; un esempio per tutti noi».

ANSA/Luciano Del Castillo | Lenzuola bianche appese dai balconi in ricordo del massacro di Capaci, Roma, 23 maggio 2020.

Leggi anche: