Lombardia, i nuovi contagi aumentano. Balzo del rapporto fra numero dei tamponi e persone trovate positive: 3,9 ogni 100

Oltre 91mila contagi registrati nella regione più colpita da Covid-19, mentre preoccupa il trend della percentuale dei tamponi positivi: in crescita da quattro giorni consecutivi

Il bollettino del 15 giugno

Il quadro dei contagi e delle vittime nella regione più colpita dal Coronavirus dall’inizio della pandemia, la Lombardia, vede oggi 15.976 persone attualmente positive, 13 persone in meno rispetto a ieri, quando erano 15.989 (due giorni fa 16.785). La diminuzione di ieri sul giorno prima era invece di 796 persone attualmente positive in meno nella regione, secondo i dati diffusi dalla Protezione Civile.

I nuovi casi di contagio registrati da ieri a oggi sono invece +259 (ieri l’incremento era di 244 casi, due giorni fa 210, tre giorni fa 272). Da quando si è cominciato a monitorare l’andamento dei contagi in Italia e in Lombardia, il totale per la regione più colpita è a oggi di 91.917 casi. La conta delle morti purtroppo non si ferma neanche oggi, e il totale delle vittime sale a 16.457: in 24 ore sono morte 8 persone positive a Covid-19 – ieri erano state 21, due giorni fa 23, tre giorni fa 31.

Grande attenzione sulla percentuale positivi/tamponi nella Regione: 1,8% quattro giorni fa, 2,2% tre giorni fa, 2,6% ieri e oggi il 3,9%. Un trend preoccupante. I test effettuati nelle ultime 24 ore, secondo quanto comunicano le autorità sanitarie, sono 6.637 (la progressione: ieri erano 9.336, due giorni fa 9.474).

Dall’inizio della pandemia il totale dei tamponi sale quindi a quota 899.278. I pazienti a oggi ricoverati negli ospedali lombardi sono 2.018, con una diminuzione di 98 persone rispetto a ieri. Stabile il numero dei ricoveri in terapia intensiva, analogo a quello registrato ieri: 94 persone. In totale sono state dimesse 59.484 persone, 264 in più rispetto a ieri.

In copertina Ansa

Leggi anche