Zaki, doccia fredda nel giorno del suo compleanno: resta in cella per altri 15 giorni – Video

Nell’udienza per la scarcerazione dal complesso di Tora in Egitto, i giudici hanno deciso di prolungare la detenzione preventiva per lo studente dell’Università di Bologna e attivista di diritti umani

Patrick George Zaki dovrà restare altre due settimane in carcere, come ha reso noto il suo avvocato, Hoda Nasrallah: «Purtroppo – ha scritto all’Ansa – rinnovo della detenzione di altri 15 giorni», senza poter aggiungere altre informazioni. Lo studente egiziano dell’Università di Bologna è in carcere ormai da oltre quattro mesi in Egitto, dove è accusato di propaganda sovversiva su Facebook.

Le notizie sulla sua detenzione arrivano da tempo con il contagocce, come avevano anche confermato gli attivisti della rete Patrick Libero, che aspettavano novità sull’ultima udienza per la scarcerazione iniziata a febbraio. L’udienza si sarebbe svolta ieri, giorno in cui Zaki ha compiuto 29 anni. Per l’occasione, in tantissimi hanno voluto fargli gli auguri sui social, raccolti dalla sua famiglia.

Gli attivisti della rete Patrick Libero hanno anche realizzato un piccolo video per testimoniare l’affetto spesso per l’attivista egiziano da ogni parte del mondo: «In mezzo a tutto il dolore, quello personale e quello comune, abbiamo pensato ad un gesto piacevole per Patrick – spiegano gli attivisti sulla pagina Facebook Patrick Libero – una cosa che lo renderà felice quando sarà rilasciato e gli assicurerà che non dimenticheremo mai il suo compleanno».

Leggi anche: