«Zanardi se l’è cercata»: dj Aniceto si scusa per il tweet. Sui social non si placa la polemica

«Prima di scrivere bisognerebbe pensare», twittano alcuni utenti

«Se non era una gara sportiva mi dispiace dirlo ma Alex Zanardi se l’è cercata…purtroppo». Questo tweet, postato da Dj Aniceto e poco dopo cancellato, ha scatenato polemiche su Twitter, dove diversi utenti hanno attaccato il dj per le parole contro l’atleta che si trova in coma farmacologico dopo un grave incidente.

In un’intervista a AdnKronos, il dj poi è intervenuto per chiedere scusa. «Ho capito che ho fatto una grande stro**** a scrivere quel tweet, chiedo davvero scusa a tutti. Sono veramente dispiaciuto, me ne sono subito pentito, ho cercato di cancellarlo, ma è stato inutile». Non è la prima volta che il dj viene criticato per le sue provocazioni. Di recente non aveva gradito l’esibizione di Sergio Sylvestre, scrivendo «Ennesima tragedia del 2020, questa sera è stato ucciso l’inno nazionale. Siamo una nazione finita in tutti i sensi». Mentre in passato aveva criticato Nadia Toffa per il suo libro “Fiorire d’inverno“.

«Io sono una persona che lancia spesso provocazioni, perché è un modo per attirare l’attenzione su alcuni concetti e siccome lì per lì mi sono arrabbiato, pensando che si trattasse di una gara amatoriale, ho pensato a quest’uomo che va sempre oltre ogni limite e mi sono chiesto il perché. Ma siccome sono un cretino, uno che fa le cose d’impeto, ho scritto questa stron****, una cosa davvero brutta», continua Aniceto. Ma le scuse sembrano non aver convinto alcuni utenti sui social dove non si placa la polemica. «Prima di scrivere bisognerebbe pensare», scrivono gli utenti.

Leggi anche: