Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

La foto del cartello «Basta scienza» alla manifestazione no vax a Firenze è vera? Sì!

Qualcuno si domanda se la foto associata alla manifestazione fiorentina sia vera o manipolata. I riscontri con la realtà sono molti

Ricevo via Whatsapp, al numero 3518091911, una richiesta di verifica in merito a una foto riportante un cartello con la scritta «Basta scienza» associata all’evento no vax di sabato 20 giugno 2020 a Firenze.

La richiesta di verifica giunta al numero 3518091911

La stessa immagine è stata pubblicata dal deputato Marco Bella dei M5s in un post Facebook del 21 giugno 2020 con il seguente commento: «I cartelli “Basta Scienza” e “Noi Siamo Informati”, quest’ultimo messo direttamente sul palco, mi hanno lasciato un po’ perplesso, premesso che chi espone qualcosa rappresenta sé stesso e non certamente tutte le persone presenti».

Trovo un riscontro nella pagina Facebook NEGO il consenso che riporta gli scatti fotografici della manifestazione. Nella galleria immagini troviamo quella del cartello e della persona che lo tiene in mano.

Ecco la foto nel dettaglio dove vediamo, oltre al cartello e alla maglietta «io non mi vaccino», anche le altre persone sullo sfondo con le mascherine, il che ci fa comprendere ulteriormente che la foto è relativa a questi giorni a Firenze.

La foto era stata pubblicata qualche ora prima dall’utente Grazia:

Le immagini non mancano anche da altre inquadrature in cui sono visibili bandiere e strutture architettoniche che rimandano all’evento del 20 giugno a Firenze.

La persona che tiene il cartello in mano pare essere un attivista già presente in altre manifestazioni no vax. Una sua foto, relativa a un’altra manifestazione, viene pubblicata il 12 marzo 2020 in un articolo del sito Ildubbio.news.

Una passata manifestazione NoVax.

Si tratta di una singola persona che ha manifestato con un messaggio personale, probabilmente condiviso da altri partecipanti oppure no, visto che contraddice quanto dichiarato dal palco in difesa della «loro scienza». C’è da dire che la persona che tiene in mano quel cartello è anche diventato un meme del web, come nell’immagine pubblicata su Facciabuco.com.

Continua a leggere su Open

Leggi anche: