Sondaggi, Openmedia della settimana: Lega di nuovo in calo, Renzi e Calenda sotto il 3%

OpenMedia è la media aritmetica
settimanale dei sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani in esclusiva per Open. Concorrono alla media tutti i sondaggi pubblicati dai maggiori istituti demoscopici nella settimana appena conclusa

Settimana dal 5/7 all’ 11/7/2020

La Lega continua il suo up&down e questa settimana perde un notevole 0,7%, portandosi di poco sopra al 25% (25,3). Per il partito di Matteo Salvini si tratta del dato medio più basso dalla seconda metà del 2018 a oggi, dovuto anche al fatto che questa settimana il sondaggio più favorevole gli attribuisce “solo” il 26,6% (Swg).

Cala la Lega e ne approfittano i suoi alleati: FdI inverte la tendenza negativa delle ultime settimane e riguadagna uno 0,6%, per un netto 15% finale. Lo scorso anno i due partiti sovranisti erano separati da 28 punti percentuali (a favore della Lega), oggi sono appena 10.

Mezzo punto in più anche per Forza Italia che chiude il trittico di Cdx al 7,2%. Si avvicina a piccoli passi al 21% il Pd che risale di uno 0,3% (20,8% la media). Sorride anche la seconda forza di governo, il M5S, che sfiora il 16% dopo il brusco calo della scorsa settimana. Per i grillini si va dal 14% dei sondaggi Tecnè al 18% di Ipsos.

Corpo a corpo tra ItaliaViva e Azione che si contendono lo stesso elettorato ma sono in discesa entrambi al di sotto del 3%. Il partito di Matteo Renzi è infatti al 2,8%, quello di Carlo Calenda al 2,7%, tutti e due superati da La Sinistra al 2,9% medio.

Chiudono i Verdi (1,8%) e +Europa (2%). Per quest’ultimo va segnalato il 3,1% attribuitogli da Ixè, risultato che non trova riscontro in quelli degli altri istituti.

(Istituti considerati: Swg, ixè, Tecnè*, Lab21, Ipsos)
*due sondaggi: il 6/7 e il 10/7

Leggi anche: