Palermo, l’omelia del parroco contro il ddl Zan: «Legge bavaglio, se parli di omosessuali rischi di andare in galera» – Il video

«Sui preti puoi dire tutto, Dio lo puoi bestemmiare, sui giornalisti puoi dire tutto, sui politici no, sugli omosessuali se parli vai in galera», ha detto Don Calogero D’Ugo

«In Senato c’è una legge bavaglio che vogliono approvare: la legge Zan-Scalfarotto. Si tratta di una legge che parla del reato di omofobia». A scagliarsi contro il ddl presentato dal deputato Alessandro Zan per il reato di omotransfobia è questa volta un parroco. Nella piazza di Belmonte Mezzagno, in provincia di Palermo, don Calogero D’Ugo fa la sua omelia, ma non commenta passi del Vangelo.

«Se tu esprimi un parere contrario ai gruppi omosessualisti puoi andare in galera», dice il prete ripreso in un video apparso su BlogSicilia. «Adesso in Italia abbiamo le categorie protette: sui preti puoi dire tutto, Dio lo puoi bestemmiare, sui giornalisti puoi dire tutto, sui politici no, sugli omosessuali se parli vai in galera», afferma il prete. Il parroco vede il ddl come una legge bavaglio: «Se tu dici: non sono d’accordo che due uomini adottano un bambino puoi essere denunziato o processato».

Fonte video copertina: Facebook | Blog Sicilia

Leggi anche: