Obbligo di quarantena per gli arrivi da Romania e Bulgaria. Speranza: «Il Coronavirus circola ancora»

«Occorre ancora prudenza e attenzione» ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza che ha annunciato di aver firmato una nuova ordinanza

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato un’ordinanza che dispone la quarantena per tutti i cittadini che, negli ultimi 14 giorni, hanno soggiornato in Romania e Bulgaria. Una misura che è già vigente per tutti i Paesi extra Ue ed extra Schengen. «Il Coronavirus non è sconfitto e continua a circolare. Per questo occorre ancora prudenza e attenzione», ha detto Speranza dopo aver incontrato il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, per una verifica del quadro epidemiologico a livello internazionale.


Nei giorni scorsi era stato registrato un picco di contagi in particolare in Romania dove il totale dei casi sale a 42.394. Tanto che l’Oms aveva lanciato l’allarme: «Mentre in Europa occidentale la malattia è sotto controllo, abbiamo ancora trend preoccupanti nell’Europa meridionale e nei Balcani, quindi non siamo ancora fuori pericolo nell’ambiente europeo». Da qui la decisione di introdurre nuove misure per chi arriva in Italia da questo Paese soprattutto alla luce del fatto che in Italia lavorano circa un milione di cittadini romeni.

Foto in copertina di repertorio: ANSA/MOURAD BALTI TOUATI

Leggi anche: