È morto a 100 anni Giarnico Tedeschi, decano del teatro italiano: cominciò a recitare nei campi di prigionia nazifascisti

La sua carriera è cominciata nel campo di Sandbostel in Germania, dove interpretò Enrico IV nell’opera di Luigi Pirandello

È morto a 100 anni Gianrico Tedeschi, decano del teatro italiano. La morte dell’attore è avvenuta ieri sera nella sua casa di Pettenasco, in provincia di Novara, come ha riportato il sito Buongiorno Novara. Nato a Milano nel 1920, cominciò di fatto la sua carriera nei campi di prigionia nazi-fascisti, dove era stato rinchiuso perché si era rifiutato di aderire alla Repubblica di Salò. In quel periodo conobbe anche Giovanni Guareschi.

Nel campo di Sandbostel in Germania recitò per la prima volta interpretando Enrico IV nell’opera di Luigi Pirandello. Nella sua lunga carriera, Tedeschi ha potuto lavorare con alcuni tra i più grandi registi, come Luchino Visconti, Giorgio Strehler e Luca Ronconi, con diverse partecipazioni nella commedia anche con Steno tra Cinema e Tv. Divenne popolarissimo durante gli anni ’70, quando divenne testimoniale per la Sperlari con gli spot per Carosello sulla Rai e poi negli anni ’90, quando prese parte a un famoso spot per un formaggio spalmabile.

Leggi anche: