I risultati dello screening del Convento di Assisi: 18 frati positivi al Coronavirus

Nonostante i casi di positività, le Basiliche francescane rimangono aperte al pubblico

«Al momento sono tutti isolati e in buono stato di salute». Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala stampa del Sacro Convento di Assisi, ha usato queste parole per commentare davanti ai giornalisti il risultato dello screening effettuato sui frati della comunità per il Coronavirus. Il risultato è che ad essere positivi sono in tutto 18 confratelli: 4 frati e 14 novizi appena arrivati in convento.

Le analisi erano cominciate dopo che 4 frati erano stati trovati positivi a Covid-19. Padre Fortunato ha spiegato anche che, nonostante la situazione in convento, le basiliche Francescane restano aperte al pubblico: «Mentre augurano loro una pronta guarigione, i frati della Comunità continuano nel loro impegno pregando e accogliendo i pellegrini e i turisti che desiderano varcare le Basiliche francescane. Ciò procede con tutte le precauzioni e le cautele già in vigore».

La situazione in Umbria

Oltre ai frati di Assisi, nella giornata di oggi in Umbria è stato trovato un solo caso positivo al Coronavirus, a Terni. Il totale dei casi da inizio pandemia è arrivato così a 1.510, le vittime sono state 80. Il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva invece è rimasto fermo a 9.

Leggi anche: