La finta diretta del sequestro su Facebook: il colpo di genio di Salvini per non parlare dei due furbetti leghisti

È stata lanciata un’arma di distrazione di massa per far pensare ad altro ai fan della Lega

I parlamentari della Lega Dara e Murelli, i due “furbetti” del bonus 600 euro dell’Inps per l’emergenza Covid-19, sono stati sospesi. È la notizia del giorno, sono i primi nomi sicuri in attesa di conoscere il terzo. Nel frattempo, le pagine Facebook della Lega e del suo leader Matteo Salvini non ne parlano.


La notizia battuta dall’Ansa dei due “furbetti” della Lega sospesi.

Al contrario, la pagina Facebook ufficiale del partito e quella di Matteo Salvini hanno parlato di immigrazione e hanno trattato l’orribile episodio avvenuto verso le ore 13 nel Duomo di Milano, dove un delinquente armato ha tenuto in ostaggio una guardia giurata. Solo grazie all’intervento della Polizia di Stato non è finita in tragedia, ma il colpo di genio arriva in serata!

Sono le 19:27 e dall’Ansa arriva la notizia che tutti stavano aspettando: la conferma dei due nomi dei “furbetti” leghisti del bonus 600 euro. Poco dopo, alle 19:46, la pagina Facebook di Matteo Salvini avvia una diretta streaming con l’intero video del sequestro e dell’arresto in Duomo. No, non un semplice e classico post Facebook con un video condiviso al suo interno dove è possibile vedere subito il finale, ma una diretta streaming di un evento accaduto circa 6 ore prima.

La finta diretta streaming su Facebook.

Una finta diretta che chiama l’adunata dei fan, lanciata al momento giusto, per dirottare l’attenzione su un fatto rispetto a un altro che ha colpito e imbarazzato il partito. Una finta diretta che ha superato in circa due ore ben 2 milioni e 800 mila visualizzazioni, quasi 35 mila commenti e 32 mila condivisioni.

I numeri della diretta.

Interessante come la pagina Facebook Lega – Salvini Premier abbia condiviso la finta diretta del leader alle 19:46 dopo aver pubblicato, alle 19:44, un’altra finta diretta in un altro post che ha ottenuto nel frattempo oltre 3 milioni di visualizzazioni.

A sinistra la condivisione della finta diretta. A destra, l’altra finta diretta.

Leggi anche: