Coronavirus, Miguel Bosé come Pappalardo: il cantante appoggia la protesta dei negazionisti in Spagna – Il video

Il cantante spagnolo, con un video sui social, si è schierato dalla parte di chi è sceso in piazza per urlare: «Il virus non esiste», o anche: «Le mascherine uccidono»

Miguel Bosé si schiera dalla parte dei negazionisti del Coronavirus, quelli che ieri pomeriggio si sono radunati a Madrid, in Plaza Colòn, per protestare contro le scelte del governo di obbligare all’uso della mascherina, di chiudere le discoteche e di vietare il fumo nelle aree pubbliche quando non è possibile tenere due metri di distanza dagli altri.

Il cantante spagnolo ha deciso di dire la sua attraverso un video pubblicato sui suoi canali social appoggiando, di fatto, la loro protesta tra abbracci e slogan del tipo: «Il virus non esiste», o anche: «Non abbiamo paura», «Le mascherine uccidono» e «Libertà». È bene ricordare che, in Spagna, allo stato attuale, sono stati registrati complessivamente 342.813 casi, secondo i dati diffusi dalla Johns Hopkins University.

Foto in copertina da Facebook

Leggi anche: