Salvini rimproverato da una dottoressa: «Dov’è la mascherina?». Il leghista sbotta: «Si autoassembri lei»

In giro per il mercato di Forte dei Marmi, il leader della Lega è stato fermato da un’oncologa perché non indossava la mascherina

A distanza di mesi dall’inizio della pandemia di Coronavirus, è ormai chiaro che a Matteo Salvini non piace indossare la mascherina in pubblico. Dal comizio in piazza del Popolo a Roma dello scorso 2 giugno in poi, non sono mancate le occasioni in cui il leader della Lega si è fatto immortalare a volto scoperto, impegnato a fare selfie guancia a guancia mentre si concede ai fan. E non è andata diversamente in Versilia ieri 17 agosto, quando Salvini ha fatto visita al mercato di Forte dei Marmi, per la campagna elettorale a sostegno di Susanna Ceccardi per la Regione Toscana.

Ed è stato in quell’occasione che il senatore leghista ha subito un cicchetto da un medico che si trovava lì. Come ha raccontato la stessa dottoressa Lucia Tanganelli sul suo profilo Facebook, si è avvicinata a Salvini per chiedergli: «Ma la mascherina dov’è?». Come riporta il Fatto quotidiano, il leghista si è difeso spiegando che era all’aperto, ma come è anche evidente dalla foto pubblicata dall’oncologa dell’ospedale San Luca di Lucca le distanze non erano per niente rispettate.

La dottoressa ha fatto notare a Salvini che quello in cui si trovava era un vero e proprio assembramento. Al che il leghista un po’ spazientito l’ha liquidata: «Si autoassembri lei signora». La distanza così c’è stata, ma solo con la dottoressa che lo cazziava.

Leggi anche: