Salvini si prepara al processo Open Arms e chiede alla Lega: «Tutti a Catania dal 1 al 3 ottobre»

Il 20 luglio il Senato ha dato il via libera al processo. Nell’agosto del 2019 a nave della ong era rimasta in mare per 20 giorni con 164 migranti a bordo

«Inutile dire che tutti gli eletti sono invitati a prenotare per tempo la loro presenza in città». Secondo le rivelazioni dell’agenzia stampa AdnKronos sarebbero queste le parole con cui si chiude il messaggio inviato da Matteo Salvini a tutti i deputati e i senatori della Lega. Salvini ha chiesto a tutti gli eletti del partito, compresi gli europarlamentari, di presentarsi dall’1 al 3 ottobre a Catania. Qui in questi gioni dovrebbe cominciare il procedimento giudiziario nei suoi confronti per il caso Open Arms.


Il leader della Lega ha spiegato che in quei giorni al città si riempirà di eventi: «Dall’1 al 3 ottobre Catania sarà la ‘Capitale Italiana delle Libertà’, con iniziative, dibattiti, convegni, cene, musica, esposizioni e altro ancora». Salvini è andato a processo per il caso Open arms dopo che il Senato lo scorso 20 luglio aveva dato il suo via libera. Nell’agosto del 2019 la nave era rimasta in mare per 20 giorni con 164 migranti a bordo.

Leggi anche: