Coronavirus, in Lombardia raddoppiano i morti: +6 (ieri +3). Quasi dimezzati i nuovi contagi (+109), ma con 3mila tamponi in meno

In calo anche il dato relativo ai ricoveri, con sei posti in meno occupati rispetto a ieri. La provincia più colpita della regione è ancora Milano, con 47 nuove infezioni

Il bollettino del 7 settembre

Crolla il dato relativo ai nuovi contagi da Coronavirus in Lombardia: sono 109, a fronte dei 198 di ieri. La diminuzione dei casi positivi, di cui 17 sono debolmente positivi e 10 rintracciati a seguito di test sierologici, è influenzata dal numero di tamponi che, come ogni lunedì, è contenuto: sono 9.088 i test analizzati, mentre il giorno precedente erano 12.117. Nelle ultime 24 ore sono morte 6 persone affette da Covid-19 (ieri erano 3), per un totale di decessi che raggiunge quota 16.886.

Sono invece 76.818 i pazienti che hanno superato la malattia, di cui 75.489 guariti e 1.329 dimessi oggi. I ricoveri ordinari, il 7 settembre, risultano essere 242, 6 in meno rispetto a ieri. Aumentano di un’unità le terapie intensive occupate, per un totale di pazienti in condizioni gravi pari a 26. La provincia più colpita dall’epidemia è Milano, con 47 nuovi casi registrati nell’ultimo bollettino della Regione.

Le province

Ecco i casi di Coronavirus suddivisi per provincia:

  • Milano (+47) di cui +27 a Milano città
  • Brescia (+14)
  • Como (=0)
  • Monza e Brianza (+19)
  • Bergamo (+12)
  • Mantova (=0)
  • Pavia (+1)
  • Varese (+1)
  • Lecco (+2)
  • Cremona (+3)
  • Lodi (+1)
  • Sondrio (=0)

Foto in copertina: ANSA/Mourad Balti Touati

Leggi anche: