Coronavirus, nelle ultime 24 ore aumentano le terapie intensive (+14) e salgono i contagi con meno tamponi: +1597 (ieri 1434) – Il bollettino della Protezione Civile

L’incremento delle terapie intensive è raddoppiato nelle ultime 24 ore: ieri era + 7, due giorni fa + 1. La Regione con l’aumento più alto di nuovi contagi resta la Lombardia

Il bollettino del 10 settembre

Diminuiscono i decessi da Coronavirus segnalati in Italia nelle ultime 24 ore: +10 rispetto ai +14 di ieri. È quanto riporta l’odierno bollettino diffuso come ogni giorno dalla Protezione Civile e dal ministero della Salute.

Nonostante il calo dei tamponi effettuati – 94.186, contro i 95.990 di ieri – aumentano invece i contagi: +1597 per una quota complessiva raggiunta in tutto il Paese pari a 283.180. Oggi si registra il terzo giorno consecutivo di aumento dei nuovi casi, dopo il relativo calo rilevato quattro giorni fa, quando i nuovi contagi si erano fermati a quota 1.297 .

In aumento anche i numeri delle terapie intensive, +14 persone ricoverate per un totale che ha raggiunto quota 164. I ricoveri a regime ordinario invece aumentano di 58 unità arrivando a 1.836 mentre si registrano a quota 33.708 i soggetti in isolamento domiciliare. Il numero complessivo dei casi di guarigione aumenta di +613 unità. Cifra in miglioramento rispetto ai 471 guariti osservati nella giornata di ieri.

Dopo l’incremento registrato nel bollettino del 9 settembre, oggi tornano a diminuire i nuovi attualmente positivi: +29, contro i +149 di ieri. Per quanto riguarda il focus regionale la Lombardia si posizione nuovamente in cima alla classifica dei nuovi casi (+245), seguita da Campania (+180) e Lazio (+163). La Valle D’Aosta si classifica come unica regione attualmente a zero.

Ieri e oggi a confronto

L’andamento dei nuovi contagi negli ultimi dieci giorni

I positivi al Covid-19 Regione per Regione

Ecco i dati sulle persone attualmente positive al Coronavirus regione per regione:

Leggi anche: