Coronavirus, in Germania gli ultimi dati confermano l’allarme: nuovo record con quasi 17 mila casi. L’India supera gli 8 milioni di contagi: ora il virus sta accelerando

Dal 2 novembre la Germania chiuderà per un mese tutte le attività legate alla socialità, dai locali ai cinema, comprese palestre e piscine. In India i contagi tornano a salire rapidamente, mentre sta per cominciare un periodo ricco di eventi religiosi

Germania

Istituto Robert Koch | I dati della pandemia in Germania del 28 ottobre 2020

Nel giorno dell’annuncio su un lockdown light in tutta la Germania, così come sta accadendo per la Francia, il Paese registra un nuovo record di contagi di Coronavirus. L’ondata tedesca ha portato a 16.774 i nuovi casi, secondo l’Istituto Robert Koch, per un totale di 481.013, mentre le vittime nelle ultime 24 ore sono state 89, 10.272 dall’inizio della pandemia. Quella sui contagi è la seconda cifra record in due giorni, dopo i 14.964 rilevati mercoledì 27 ottobre. Una curva in salita che conferma l’allarme degli esperti che hanno spinto il governo federale di Angela Merkel a imporre nuove restrizioni per il prossimo mese, con la chiusura di bar e ristoranti, palestre, cinema e teatri.


India

EPA/JAGADEESH NV | Due operatori sanitari effettuano i test per il Coronavirus in un ospedale a Bagalore, in India

Dopo gli Stati Uniti, l’India è il secondo Paese al mondo a superare la soglia degli 8 milioni di contagi dall’inizio della pandemia, secondo il conteggio della Johns Hopkins University. Un dato che arriva nel momento in cui il Paese sta gradualmente tornando alla normalità, con la riapertura di negozi e aziende, e mentre nel Bihar, il terzo stato più grande dell’India, 122 milioni di persone si preparano a partecipare alle prossime elezioni. E ora che si sta aprendo un periodo ricco di eventi religiosi, come ricorda il Guardian, secondo gli esperti l’India rischia di vedere aumentare rapidamente le nuove infezioni, nonostante il virus avesse rallentato da settembre.

Leggi anche: