Usa 2020, mai così tante donne di colore si erano candidate al Congresso

Sono 117 quelle in corsa per un seggio. Attualmente nel Congresso degli Stati Uniti ci sono 48 donne di colore su 535

Insieme al presidente degli Stati Uniti d’America, nella notte del Big Tuesday verranno decisi anche i candidati per il Congresso, sia per la Camera dei rappresentanti che per il Senato. Nel sistema elettorale statunitense le elezioni per il Congresso non coincidono (del tutto) con quelle del presidente. Il mandato dei membri della Camera dei rappresentanti dura due anni mentre quello dei senatori arriva fino a sei. In totale i seggi in palio sono 435 per la Camera dei rappresentanti e 33 su 100 per il Senato.


Il numero delle donne che sono in corsa per ottenere uno di questi seggi è senza precedenti: 318. Una cifra superiore a quella delle elezioni di midterm del 2018, in cui questo dato si fermava a 257. Delle 318 candidate, 117 sono di colore. Al momento solo 48 donne sui 535 seggi disponibili nel Congresso statunitense sono donne di colore, su un totale di 127 donne elette negli scorsi anni. La maggior parte delle candidate sono iscritte al Partito Democratico.

I seggi occupati per la prima volta da una donna

Come riporta il quotidiano The Guardian, in alcuni casi queste donne potrebbero essere le prime a rappresentare il proprio collegio in Congresso. Candace Valenzula, ad esempio, sarebbe la prima donna di origini latine eletta in Texas. Joyce Elliot invece diventerebbe questa notte la prima senatrice di colore dell’Arkansas.

Le storie di alcune candidate si intrecciano con le lotte per i diritti degli afroamericani portate avanti dal movimento Black Lives Matter. In Missouri l’infermiera Cori Bush potrebbe diventare la prima donna di colore a rappresentare questo Stato al Congresso. E i suoi voti arriverebbero proprio dai distretti in cui nel 2014 durante una sparatoria della polizia è morto l’afroamericano Michael Brown. Un evento rirpreso nelle proteste dopo la morte di George Floyd.

Foto in copertina: ANSA | La deputata Ocasio-Cortez

Leggi anche: