Uragano Eta, in Guatemala più di 50 morti. Allerta anche in Florida – Il video

Eta si rafforzerà nel weekend tornando nelle acque dei Caraibi. I venti supereranno i 60 chilometri orari

Le frane causate dall’uragano Eta, declassato a depressione tropicale, hanno ucciso più di 50 persone nei villaggi indigeni del Guatemala. Ad annunciarlo il presidente Alejandro Giammattei: «Questa mattina abbiamo avuto quattro morti, ora la cifra è di oltre 50», ha detto il capo dello Stato in una conferenza stampa improvvisata a Puerto Barrios, città colpita dalle inondazioni. Allerta anche per la Florida del Sud a partire da lunedì 9 novembre, perché Eta si rafforzerà nel weekend tornando nelle acque dei Caraibi. Come riportato dal National Hurricane Center (NHC) degli Stati Uniti, si prevede che i venti supereranno i 60 chilometri orari.


Video: Twitter / @menabae101

Leggi anche: