Coronavirus, la campagna del governo tedesco: «A casa a fare niente, è così che siamo diventati eroi» – Il video

Un uomo, da un futuro immaginario, rivive i giorni del lockdown: «Il destino della nazione era nelle nostre mani. E ci volle coraggio per fare l’unica cosa possibile. Nulla»

«Penso che fosse l’inverno del 2020. Tutti gli occhi del Paese erano su di noi». Un uomo, in un futuro immaginario, racconta la seconda ondata della pandemia in Germania. E rivive il lockdown light deciso nel paese per combattere i contagi di Covid-19. Lui – racconta il protagonista della divertente campagna del governo tedesco contro la pandemia – aveva 22 anni e studiava ingegneria a Chemnitz, in Sassonia.


«Un nemico invisibile minacciava tutto quello in cui credevamo», dice l’uomo, di nome Anton. «E d’un tratto, il destino della nostra Nazione era nelle nostre mani. E ci volle coraggio per fare l’unica cosa possibile. Niente. Essere pigri come procioni», prosegue. «Restare a casa giorno e notte per combattere la diffusione del virus. Era il nostro destino. Ed è così che siamo diventatati eroi. Durante l’inverno del Coronavirus. Diventa eroe anche tu. Resta a casa», conclude il video.

Leggi anche: