Rivoluzione Amazon, nasce la farmacia online: prodotti scontati fino all’80%

L’obiettivo di Bezos è puntare tutto sul cambio di abitudini della gente avvenuto durante la pandemia. Il primo terreno che verrà sondato con questa nuova strategia è quello statunitense

D’ora in poi, su Amazon, anche i farmaci saranno a portata di click. Il gigante dell’e-commerce ha infatti dato vita al suo primo “scaffale” virtuale di medicinali. Un’operazione che vale miliardi di dollari e che di fatto rivoluziona, ancora una volta, l’azienda. Il primo terreno che verrà sondato con questa nuova strategia è quello statunitense: Amazon Pharmacy offrirà sconti fino all’80% sui farmaci generici acquistati dagli abbonati Prime senza assicurazione sanitaria. I costi irrisori potrebbero essere la chiave di volta per attirare una larga fetta degli utenti che magari non avrebbe mai osato comprare medicinali online.


Bezos sta puntando tutto sulle abitudini che sono cambiate con la pandemia da Coronavirus. La sedentarietà, l’uso smodato dello shopping su Internet, dovrebbero aiutare a far fruttare anche questo settore di Amazon che si augura che le persone superino il concetto di farmacia su strada. «Siamo consapevoli dell’importanza di medicinali a prezzi convenienti e riteniamo che gli abbonati Prime vedranno un notevole vantaggio», dice Jamil Ghani, vice presidente di Amazon Prime. La farmacia online «è un’importante e necessaria aggiunta alla piattaforma», aggiunge Doug Herrington, vicepresidente della divisione consumatori in Nord America di Amazon.

Leggi anche: