La neve manda in tilt le autostrade in Liguria: tir e automobilisti rimangono bloccati – Il video

di Redazione

Necessario l’intervento della Protezione civile per coordinare e gestire le operazioni di soccorso. Per la giornata del 5 dicembre sono previste piogge e venti forti

La neve manda in tilt le autostrade in Liguria, in particolar modo la A7 Milano-Genova tra Busalla e Genova Bolzaneto, e la A26 Genova-Gravellona Toce: tir fermi in coda e automobilisti bloccati, tanto da rendere necessario l’intervento della Protezione civile per coordinare e gestire le operazioni di soccorso. Secondo Autostrade per l’Italia in Liguria, Piemonte e Lombardia sono operativi oltre 500 mezzi spargisale e spazzaneve. Ma la società consiglia comunque ai cittadini che intendono attraversare il nodo di Genova, se possibile, di rimandare la partenza fino a quando le condizioni meteo non lo consentiranno. Rallentamenti anche sulla A4 Torino-Milano, gestita dalla concessionaria SATAP del gruppo Gavio.



In Liguria la neve è caduta abbondante in Val Bormida e Valle d’Orba, ma anche in Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia. Tutta la regione è interessata da un’allerta idrogeologica con problemi anche nell’entroterra di Genova, dove alcune frazioni sono isolate. E la situazione non è destinata a migliorare nelle prossime ore. Per il 5 dicembre, infatti, sono previste piogge soprattutto nella Liguria di Levante, con venti tra moderati e forti che potrebbero provocare intense mareggiate.

Durissimi i sindacati degli autotrasportatori, Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti: «Oggi si è consumata l’ennesima vergogna sulle autostrade liguri. Nonostante i ripetuti avvertimenti circa il peggioramento delle condizioni atmosferiche, le Autostrade liguri, ancora una volta, si sono ritrovate all’appuntamento completamente impreparate. A farne le spese come sempre, oltre agli utenti, la categoria dei camionisti e dei corrieri, alcuni completamente bloccati nella neve, senza sapere se e quando potranno consegnare la merce e tornare al proprio domicilio. L’inverno e il maltempo si susseguono un anno dopo l’altro: solo Autostrade pare non averlo capito. Purtroppo non possono dire altrettanto i camionisti imprigionati sui loro camion o che i disservizi di autostrade li vivono ogni giorno sulla propria pelle».

Video:
Facebook / Gaudenzio Gaudy Babolin
Facebook / Gianluca Pinelli

Leggi anche: