Nigeria, liberati gli studenti rapiti da Boko Haram

Non è chiaro però quanti dei 300 ragazzi siano stati rilasciati

Sarebbero stati liberati – anche se al momento non è ancora chiaro quanti degli 300 ragazzi siano stati rilasciati – gli studenti rapiti in Nigeria dai jihadisti di Boko Haram. A darne notizia è un consigliere presidenziale. «Gli studenti rapiti della scuola secondaria di scienze governative di Kankara sono stati salvati, il governo dello stato di Katsina ha confermato la notizia», scrive su Twitter l’assistente personale del presidente nigeriano Muhammadu Buhari, Bashir Ahmaad, postando anche una foto di quest’ultimo mentre riceve la conferma dallo stato di Katsina. Una fonte della sicurezza ha però spiegato all’agenzia France Presse che alcuni dei ragazzi sarebbero rimasti nelle mani dei loro rapitori.


In copertina ANSA | Un fermo immagine tratto dal TG3 del video diffuso da Boko Haram mostra gli studenti rapiti la scorsa settimana nella città nigeriana di Kankara, situata nello Stato di Katsina a nord-ovest del Paese.

Leggi anche: