Un Boeing 737 è precipitato in mare in Indonesia: a bordo 62 persone: è caduto pochi minuti dopo il decollo da Giakarta

Secondo il sito FlightRadar24, il Boeing ha perso oltre tremila metri di altitudine in meno di un minuto. A bordoc’erano anche 10 bambini

C’è la conferma del governo: il Boeing 737, sulla rotta Giakarta-Pontianak, è precipitato in mare pochi minuti dopo il decollo. Stando agli strumenti di misurazione, soltanto 4 minuti dopo essersi alzato in volo, l’aereo della compagnia Sriwijaya Air SJ con a bordo 62 persone è scomparso dai radar. Rottami del Boeing e resti umani sono stati ritrovati in mare, al largo di Giakarta. Subito dopo il fatto un testimone, un pescatore, aveva raccontato di aver visto un aereo cadere in picchiata in mare. Nel pomeriggio, con le ricerche che andavano avanti da ore, è arrivata la conferma del governo indonesiano. Il sito FlightRadar24 riporta che il Boeing su quella tratta ha perso, in meno di un minuto, oltre tremila metri di altitudine. A bordo dell’aereo, 2 piloti, 4 membri dell’equipaggio e 56 passeggeri. Tra questi c’erano 3 neonati e 7 bambini.


Negli anni scorsi altri Boeing 737 sono stati protagonisti di incidenti aerei. Nel tempo sono stati segnalati presunti difetti sulle ali dei velivoli e presunti problemi di software. In particolare, lo scorso gennaio l’azienda ha sospeso la produzione del modello 737 Max per la prima volta in più di 20 anni.

Leggi anche: