Coronavirus, il parco divertimenti Disneyland in California si trasforma in un enorme centro vaccinazioni

di Redazione

Il parco, chiuso al pubblico da marzo, riaprirà nei prossimi giorni per contribuire alla riuscita della campagna vaccinale negli States

Disneyland diventerà un enorme centro per le vaccinazioni contro il Coronavirus. Il Disneyland Resort a Anaheim, nella contea di Orange, in California, ha annunciato che inizierà operare come Point-of-Dispensing (Pod) nei prossimi giorni. «Siamo orgogliosi di poter aiutare la contea di Orange e la città di Anaheim mettendo a disposizione la nostra struttura», ha dichiarato Pamela Hymel, medico responsabile del parco. Il Disneyland Resort californiano è il primo di cinque Pod individuati nell’Orange County.


Secondo Andrew Do, rappresentante della Contea, quello di Disney è un impegno «monumentale», decisivo per la buona riuscita della campagna. Potenzialmente, sarà in grado di ospitare la vaccinazione di centinaia di persone ogni giorno. Il centro di vaccinazione dovrebbe essere operativo prima del fine settimana. La struttura era chiusa al pubblico fin da marzo a causa delle restrizioni legate all’emergenza Covid. Gli Stati Uniti sono, per numeri assoluti, il Paese più colpito al mondo dalla pandemia: le vittime sono state oltre 376 mila e i contagi più di 22,6 milioni.

Immagine di copertina: EPA/Paul Hiffmeyer

Leggi anche:

Redazione