Scopri di più su DOMINO, la nuova rivista sul mondo che cambia

Olimpiadi salve al fotofinish, via libera al decreto sul Coni: gli azzurri a Tokyo con tricolore e inno

«La legge è ok, l’autonomia è salva», ha commentato Giovanni Malagò

Allo sprint finale l’Italia ce l’ha fatta. Nell’ultimo Consiglio dei ministri del governo Conte è stato approvato un decreto legge sull’autonomia del Coni: in poche parole, alle prossime Olimpiadi il Paese sfilerà con il proprio tricolore e l’inno nazionale. La notizia arriva dopo le anticipazioni circolate fino a ieri, 25 gennaio, sulla possibilità che l’Italia venisse sanzionata con una sospensione per aver violato le regole contenute nella Carta Olimpica, Il provvedimento arriva alla vigilia della riunione dell’esecutivo del Comitato olimpico internazionale (Cio) che ha all’ordine del giorno la questione. Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha appena informato al telefono il n.1 dello sport mondiale, Thomas Bach, dell’approvazione del Decreto Cio da parte del Consiglio dei ministri. Malagò, che ha interrotto il cda di Milano-Cortina, ha detto al presidente del Cio «la legge è ok, l’autonomia è salva». «Sono molto felice», la replica di Bach.


Continua a leggere su Open


Leggi anche: