In Veneto 39 decessi nelle ultime 24 ore. Zaia: «Più attenti in zona gialla: diamoci una mano» – Il video

I nuovi positivi sono 510. Il totale dei contagiati dall’inizio della pandemia tocca quota 312.695, quello delle vittime arriva a 8.970

In Veneto si contano 510 nuovi positivi al Coronavirus e 39 morti nelle ultime 24 ore. L’incidenza comunicata dalla Regione nel bollettino dell’1 febbraio è del 4,41%. Nel calcolo rientrano sia i tamponi molecolari, sia quelli rapidi, per un totale di 11.562 tamponi effettuati. Il totale dei contagiati dall’inizio dell’epidemia tocca dunque quota 312.695, quello dei decessi arriva a 8.970. I ricoverati attuali sono 2.210, di cui 247 in terapia intensiva (-7) e 1.963 in area non critica (19), mentre i soggetti attualmente positivi sono 33.820.


Zaia: «Da oggi cambia lo schema di gioco»

Presentando i dati, il governatore Luca Zaia ha dichiarato: «Il trend in calo è confermato, ma da oggi cambia lo schema di gioco. Entriamo in uno scenario diverso con la zona gialla. Oggi pesa molto di più la responsabilità individuale, che prima veniva compensata dalle restrizioni. La preoccupazione è grande, io non ho mai fatto il tragico, ma sono convinto che dobbiamo stringere ancora di più il patto con i cittadini. Gli assembramenti vanno evitati. Dico a tutti: diamoci una mano, come abbiamo fatto a marzo. Con i nuovi parametri dell’Istituto superiore di sanità, è un attimo andare in zona arancione o rossa».

Video: Facebook / Luca Zaia

Leggi anche: