Covid, l’Italia nel primo sabato di zona gialla: folle sulle spiagge e nelle città – Le immagini

Da Roma a Napoli fino a Palermo, il clima primaverile ha portato fuori casa migliaia di persone. Le foto degli assembramenti al mare e nelle strade

Il primo weekend in giallo ha portato pienoni nei ristoranti e folle nelle strade. Ma niente di inatteso: già lo scorso fine settimana, l’ultimo di zona arancione per molte regioni, si era assistito a scene di assembramenti nelle vie e nelle piazze delle città. Ora, con la riapertura di bar e ristoranti a pranzo, molte persone hanno colto l’occasione per tornare nei locali. Secondo i dati raccolti dalla Coldiretti, quasi 7 persone su 10 non vedevano l’ora di poter riprendere il vecchio rito del pranzo fuori, che fosse nelle trattorie, nelle pizzerie o negli agriturismi. Covid o non Covid.


A Roma, ad esempio, complice la giornata quasi primaverile, i ristoratori hanno calcolato ben 5 milioni di incassi in un solo giorno. Assembramenti anche nei parchi e nelle spiagge, non solo nel Lazio ma anche in Campania (a Napoli c’erano bar e ristoranti pieni) e in altre aree d’Italia. Sempre secondo la Coldiretti, la ripartenza con servizio al tavolo o al bancone ha interessato 293 mila esercizi, pronti a soddisfare i desideri di 47,8 milioni di italiani residenti nelle regioni attualmente gialle.

Roma e il litorale

Per arginare la movida e l’affollamento nelle piazze, a Roma la polizia locale ha fatto scattare chiusure e isolamenti per far defluire le persone. Chiuse temporaneamente le piazze principali di San Lorenzo, piazza Bologna, via del Corso, via Sistina, la piazza di Trinità de’ Monti e nelle aree intorno piazza Navona. Prese d’assalto anche le spiagge del litorale romano, da Ostia a Fregene.

Napoli

A Napoli migliaia di persone hanno affollato il lungomare, le strade e i negozi dello shopping, da via Toledo a Chiaia, da via Scarlatti a via Luca Giordano nel quartiere Vomero, creando lunghe file e assembramenti. Pieni i bar e i ristoranti, e centinaia di bambini vestiti con le maschere di carnevale si sono radunati nel centro della città. Preso d’assalto anche il mare: migliaia di persone si sono riversate sulle spiagge di Miseno, riempiendo la spiaggia con teli da mare.

Palermo

Nonostante la zona arancione in Sicilia, è stato un sabato pieno anche a Mondello, la spiaggia di Palermo. Complici anche qui le temperature intorno ai 26 gradi, in tanti sono andati lungo l’arenile per prendere il sole, fare sport e farsi un bagno fuori stagione.

Immagine di copertina: ANSA/CIRO FUSCO

Da sapere:

Leggi anche: