Maltempo, incidente sulla Torino-Bardonecchia: 25 veicoli coinvolti, due le vittime. In Lombardia traffico ferroviario in tilt

Il maxi tamponamento è stato causato dell’asfalto ghiacciato sull’autostrada A32

Con il brusco abbassamento delle temperature, il sabato del weekend italiano è segnato da un maltempo di neve e ghiaccio che ha portato a un maxi tamponamento a causa dell’asfalto ghiacciato sull’autostrada A32 Torino-Bardonecchia, in Val di Susa, all’altezza della galleria Serre La Voute di Salbertrand. Nell’incidente, che ha coinvolto almeno 25 mezzi, ci sono già due vittime e più di dieci feriti, di cui uno grave. Sul posto stanno operando la polizia stradale, i vigili del fuoco e il 118. Le forze dell’ordine stanno intervenendo in un contesto molto complesso e l’autostrada è ancora chiusa, con uscita obbligatoria a Susa.


Problemi alle linee ferroviarie in Lombardia

Il maltempo ha causato disagi anche al traffico ferroviario. Un guasto alla linea di alimentazione elettrica che si è verificato questa mattina dopo le 7 nel nodo di Milano ha causato ritardi di due ore. La circolazione è ancora bloccata fra le stazioni di Rogoredo e Lambrate, dove i tecnici di Rfi stanno lavorando per ripristinare l’alimentazione. Di conseguenza l’offerta dei treni è stata riprogrammata sulle linee interessate, ovvero Milano-Bologna, Milano-Venezia e Milano-Pavia. Fra i convogli che fanno registrare i ritardi maggiori, Torino Porta Nuova- Reggio Calabria centrale con oltre 170 minuti.

Leggi anche: