Ibra contro LeBron: «È un fenomeno, ma uno col suo status non deve fare politica» – Il video

L’attaccante del Milan: «Meglio rimanere sul proprio percorso e concentrarsi su quello che si sa fare meglio»

«Quando si raggiunge un certo status in tanti cadono nell’errore di fare politica». La critica è firmata Zlatan Ibrahimovic. Il destinatario: LeBron James. Il campo: un programma televisivo in onda su Discovery + Sweden, dove lo svedese ha espresso il suo punto di vista sull’impegno del cestista nelle proteste degli ultimi mesi in America, dove ha appoggiato, come altri giocatori della Nba, gli attivisti di Black Lives Matter. «Lui è un fenomeno, ma non mi piace quando le persone che raggiungono un certo status fanno politica», ha risposto il calciatore del Milan quando l’intervistatore gli ha chiesto cosa pensasse di James e se gli piacesse il basket.


E pensare che quando LeBron si trasferì a Los Angeles, sponda Lakers, Ibrahimovic, a quel tempo in forza ai L.A. Galaxy, esultò: «Ti aspetto a braccia aperte». «Io gioco a calcio perché sono migliore in quello, se domani voglio iniziare con la politica farò il politico», ha aggiunto Ibrahimovic nell’intervista, concludendo: «Suggerisco di rimanere sul proprio percorso e di concentrarsi su quello che si sa fare meglio».

Video: YouTube/Mayan Tiger Sports Journalist

Leggi anche: