Dopo la strage di Atlanta esplode #StopAsianhate: il video dei ragazzi asiatici contro le discriminazioni peggiorate col Covid – Il video

Dopo i fatti di Atlanta, migliaia i contenuti postati sui social per contrastare il razzismo nei confronti delle comunità asiatiche d’America

Dopo le sparatorie di Atlanta in cui sono morte 8 donne di origine asiatica, e i sospetti di odio razziale dietro le esecuzioni, in America si stanno moltiplicando le mobilitazioni e le iniziative contro il razzismo. L’hashtag #stopAsianhate è al centro di migliaia di contenuti pubblicati e condivisi sulle piattaforme social, per ribadire l’impegno della maggior parte della cittadinanza contro i casi di odio nei confronti delle comunità asiatiche americane. In un video divisa a metà e rimbalzato su Instagram, si vedono ragazzi e ragazze di origini asiatiche tenere in mano un cartello con la scritta #stopAsianhate, mentre sotto di loro scorrono immagini di diversi casi di violenza.


Da mesi, organizzazioni come la Aaapi, stanno segnalando l’aumento degli episodi di harrasment e odio nei confronti di persone di origini asiatiche. Secondo il report per il 2020/2021, i casi di violenza avrebbero toccato quota 3.795 anche a causa del pregiudizio portato dall’epidemia di Covid-19. Rispetto all’ultimo caso ad Atlanta, la Aaapi ha espresso preoccupazione per «i pochi dettagli rilasciati sulla sparatoria, né se questa sia stata motivata da odio razziale».

Video: Instagram/elena_shinohara

Leggi anche: